Lascare

In ambito marinaresco si parla di lascare una cima, una manovra corrente (scotta, drizza, etc) o fissa (strallo, paterazzo, sartie) quando si va a mollare la stessa per allentarla. Nel caso delle scotte, dato che servono alla regolazione delle vele, per estensione si parla di lascare una vela, cioè quando si porta il punto di […]

Cazzare

In ambito marinaresco si parla di cazzare una cima, una manovra corrente (scotta, drizza, etc) o fissa (strallo, paterazzo, sartie) quando si va a tirare a sé la stessa per tenderla. Nel caso delle scotte, dato che servono alla regolazione delle vele, per estensione si parla di cazzare una vela, cioè quando si porta il […]

Scotta

La scotta è una manovra corrente che consente di modificare l’orientazione di una vela, cioè di bordarla in base all’andatura. Viene cazzata o lascata per avvicinare o allontanare il punto di scotta della vela dall’asse longitudinale della barca, chiudendolo o allargandolo. È una delle manovre correnti più importanti per la regolazione delle vele, in quanto […]

Trasto

Nella struttura delle imbarcazioni a vela, il trasto è una rotaia posta trasversalmente all’asse longitudinale della barca nel pozzetto o montata al di sopra della tuga che permette di spostare il paranco di rinvio (punto di scotta) delle scotte sull’imbarcazione. Quello più diffuso e utilizzato è il trasto della randa. Credits www.jeanneau-owners.com Introdotto negli anni […]

Boma

Il boma è una trave orizzontale incernierata all’albero che sostiene e tiene tesa la base della randa. Può essere di diversi materiali, dal legno alla fibra di carbonio, e di divese sezioni, circolari o rettangolari. Il nome deriva da “boom” che, appunto, significa “asta”. Come detto, è incernierato alla trozza e può ruotare per quasi […]

Strambata

La strambata è molto spesso accomunata all’abbattuta ma, in effetti, è un’abbattuta involontaria o incontrollata dovuta a diverse cause come al cambio repentino di direzione del vento o a una disattenzione del timoniere. Il passaggio repentino del boma al di sopra della coperta la rendono una delle manovre più pericolose a bordo ed è per […]

Virata (di prua)

La virata (di prua) è il cambio di mure eseguito durante l’andatura di bolina. A differenza dell’abbattuta, l’imbarcazione deve attraversare il settore controvento e, per questo, è necessario che all’inizio della manovra ci sia sufficiente abbrivio. La manovra in sè è meno problematica della virata di poppa in quanto il passaggio del vento da un […]

Abbattuta

Nelle imbarcazioni a vela, per “abbattuta” si intende la virata di poppa: come la virata di prua, questa manovra permette di cambiare le mure facendo passare il vento da un lato all’altro della barca ma, a differenza di quest’ultima, si passa da un’andatura al gran lasco a un altro gran lasco. La randa e il […]