Fil di ruota o andatura di poppa

L’andatura di poppa, detta anche “fil di ruota” è quella tipica delle barche a vela quando hanno il vento dritto in poppa (in genere tra i +170° e i -170°). Si tratta di un’andatura piuttosto instabile e pericolosa, poiché basta un cambio repentino di vento per provocare una strambata con conseguente passaggio repentino della randa […]

Vento

Cos’è e come si forma il vento Il vento è uno spostamento di masse d’aria su larga scala dovuto a differenze di pressione nelle varie aree terrestri. Le correnti d’aria si muovono da zone ad alta pressione (anticicloni) a zone di bassa pressione (cicloni). Nelle carte meteo si trovano i simboli H o A (High […]

Lasco e gran lasco

Il lasco e il gran lasco sono andature tipiche portanti delle barche a vela. Il vento giunge dai 100° ai 130° per il lasco e dai 130° ai 170° per il gran lasco rispetto all’asse longitudinale dell’imbarcazione. Entrambe queste andature permettono una navigazione più confortevole: il vento non provoca eccessivo sbandamento dell’imbarcazione e lo scarroccio […]

Traverso

Il traverso è sia un’andatura tipica delle barche a vela (col vento che giunge a 90° rispetto all’asse longitudinale dell’imbarcazione) sia una posizione relativa di un punto cospicuo rispetto alla stessa imbarcazione. Come andatura, rappresenta quella di passaggio tra quelle controvento e quelle portanti (col vento in poppa). Riguardo ai punti cospicui, quando la barca […]

Scotta

La scotta è una manovra corrente che consente di modificare l’orientazione di una vela, cioè di bordarla in base all’andatura. Viene cazzata o lascata per avvicinare o allontanare il punto di scotta della vela dall’asse longitudinale della barca, chiudendolo o allargandolo. E’ una delle manovre correnti più importanti per la regolazione delle vele, in quanto […]

Andature di una barca a vela

Le andature rappresentano il modo di avanzare di un’imbarcazione relativamente al vento. Genericamente le andature si dividono in: Andature controvento (bolina stretta e larga) in cui l’imbarcazione risale il vento Andatura al traverso Andature portanti (lasco, gran lasco e di poppa o fil di ruota) in cui l’imbarcazione viene spinta dal vento Quest’ultima andatura è […]

Deriva

La deriva è un moto non voluto dell’imbarcazione rispetto al fondo del mare dovuto allo spostamento della massa di acqua sotto di essa (corrente). A causa delle correnti, la barca viene letteralmente trascinata fuori dalla sua rotta. A differenza dello scarroccio, lo spostamento è indipendente dalla porzione di scafo esposta al vento, dalla grandezza dell’imbarcazione […]

Scarroccio

Lo scarroccio è un moto indesiderato dell’imbarcazione indotto dal vento. La componente laterale della forza aerodinamica generata dall’interazione del vento con le vele porta la barca a spostarsi lateralmente oltre che ad avanzare. In genere, anche le navi sono soggette allo scarroccio a causa dell’azione del vento sulle loro murate. Le andature che maggiormente risentono […]

Fileggiare

Nel linguaggio marinaresco per “fileggiare” si intende lo sbattere delle vele che non riescono a gonfiarsi e a produrre spinta perché parallele alla direzione del vento (contro vento). In sostanza, è lo stesso movimento delle bandiere che si fanno “sbattere” dal vento senza una reale funzione propulsiva. Questo movimento delle vele è tipico quando la […]

Bolina

La bolina è la tipica andatura “controvento” delle barche a vela. Questa andatura permette all’imbarcazione di risalire il vento sfruttando le forze aerodinamiche che si generano sulle vele. Si tratta, in sostanza, dello stesso principio che permette agli aerei di volare ed è dovuto all’interazione tra il fluido (il vento) e le vele stesse. Di […]