Parti principali dello scafo

E-Shop Nauticando tante idee di design e di arredamento per la casa e la barcaE-Shop Nauticando tante idee di design e di arredamento per la casa e la barca
Parti principali dello scafo
Il piano di calpestìo più basso di un’imbarcazione da diporto si chiama:
a) sentina.
b) coperta.
c) pagliolato.
La carena viene detta dislocante se è del tipo:
a) piatta.
b) catamarano.
c) tonda.
La linea di galleggiamento:
a) è la linea che divide lo scafo in opera viva e opera morta.
b) è la parte terminale superiore della fiancata.
c) indica il limite superiore del bordo libero.
Un catamarano:
a) non plana e navigando sposta l’acqua a destra e a sinistra.
b) non plana e si alza sul filo dell’acqua.
c) presenta due scafi.
Il timone è compensato quando:
a) è composto da un particolare tipo di legno.
b) una parte della pala è a proravia dell'asse.
c) corregge eventuali errori del timoniere.
Come si chiama la superficie del timone su cui agisce la pressione dell'acqua?
a) asse.
b) pala.
c) ruota.
Il timone è compensato se:
a) una parte della pala è a proravia dell'asse.
b) tutta la pala è a poppavia dell'asse.
c) la pala è dotata di asse in alluminio.
La freccia verso l'unità rappresentata in figura indica il:
Immagine quiz patente nautica
a) mascone.
b) traverso.
c) giardinetto.
Le frecce in figura indicano:
Immagine quiz patente nautica
a) il mascone di sinistra.
b) la murata sinistra.
c) il giardinetto di sinistra.
Le frecce in figura indicano:
Immagine quiz patente nautica
a) il baglio massimo.
b) il mascone di dritta.
c) la murata di dritta.
Correggi
Ricarica la scheda
Loading...