Carteggio nautico oltre 12 miglia: esercizio 50

Si parte da Giglio Porto con una Pb 040° e Vp 12 nodi. Vogliamo determinare il nostro punto nave eseguendo con faro P.ta Lividonia alle ore 10:00 un primo Rilp a dritta di 45° e dopo 15 minuti di navigazione sempre con lo stesso punto cospicuo un secondo Rilp a dritta di 90°. Determinare le coordinate del punto nave. (Decl. 2° W).

Soluzione dell'esercizio di carteggio nautico

Dati dell'esercizio:
Pb = 040°; Vp = 12 kts
Rilp (10:00) = 045°
Rilp (10:15) = 090°
Pn 10:15 ?

Ci troviamo chiaramente nel caso di rilevamenti polari successivi a 45° e 90°. Per risolvere l'esercizio, sarà sufficiente tracciare sulla carta il secondo rilevamento polare trasformato in rilevamento vero, calcolare la distanza percorsa tra i due rilevamenti e riportare quest'ultima sul rilevamento tracciato.

Utilizzo il dato della Pb di 040° per entrare nelle tabelle delle deviazioni e ricavare la δ corrispondente.

Tabella deviazioni

δ = +4°

Pv = Pb + ( ± δ ) + ( ± d ) = 040° + 4° + ( -2° ) = 042°

Trasformo il secondo rilevamento polare in vero:

Rilv (10:15) = Pv + ( ± Rilp ) = 042° + 090° = 132°
D = V × T = 12 kts × 15 min = 12 kts × 0.25 h = 3 M

Tracciamo il rilevamento e la posizione del punto nave alle 10:15.

Pn 10:15 : Lat. 42°28.7' N Long. 011° 03.3' E
esercizi carteggio nautico, calcolo rotta vera, calcolo deviazione magnetica, patente nautica oltre 12 miglia
soluzioni problemi di carteggio nautico, carteggio nautico oltre 12 miglia, patente nautica oltre 12 miglia, problemi di carteggio
esame carteggio nautico, problemi di carteggio nautico, carteggio nautico oltre 12 miglia, compasso squadretta carta nautica
problemi di carteggio nautico, esercizi carteggio patente nautica, calcolo declinazione magnetica, carta nautica 5D

Risultati esercizio carteggio nautico

Pn 10:15 : Lat. 42°28.7' N Long. 011° 03.3' E
Loading...