Carteggio nautico oltre 12 miglia: esercizio 17

Alle ore 10:45 ci troviamo sul P.N. Lat. 42°30' N e Long. 010°30.7' E; riceviamo una richiesta di soccorso da un'unità ferma in posizione Lat. 42°30'N e Long. 010°20' E; le due imbarcazioni subiscono l'effetto di una corrente con direzione 335° e intensità 2 nodi. Assumendo massima velocità Vp 9 nodi, calcolare Pv, Rv, Ve, punto e ora di intercetto.

Soluzione dell'esercizio di carteggio nautico

Dati dell'esercizio:
Posizioni di A e B date
Dc = 335°; Ic = 2 kts
VpA = 9 kts
Pv ?
Rv ?
Ve ?
PI ?
Ora di intercettazione ?

Andiamo a segnare sulla carta il Pn dell'imbarcazione A.
carteggio nautico capitaneria di porto, patente nautica entro 12 miglia, soluzioni esercizi carteggio nautico, patente nautica integrazione oltre 12 miglia
carteggio nautico oltre 12 miglia, carteggio nautico, calcolo rotta vera, patente nautica integrazione oltre 12 miglia
Andiamo a trovare la posizione dell'imbarcazione B.
come studiare carteggio nautico, patente nautica, carta nautica 5D, carteggio nautico
Entrambe le imbarcazioni subiscono la medesima corrente. Andremo quindi a costruire il parallelogramma delle velocità per l'imbarcazione A, considerando che il segmento congiungente le due imbarcazioni rappresenta la prora vera Pv dell'imbarcazione A. Per l'imbarcazione B dovremo solo tracciare la direzione della corrente poiché su di essa andremo a trovare il punto di intercettazione PI.

Dato che le due imbarcazioni si trovano sullo stesso parallelo, avremo che Pv = 270°
carteggio nautico, esame carteggio nautico, calcolo rotta vera, strumenti per esame carteggio nautico
dove trovare soluzioni carteggio nautico senza limiti, calcolo declinazione magnetica, come risolvere i problemi di carteggio, calcolo deviazione magnetica
come risolvere i problemi di carteggio, come studiare carteggio nautico, esercizi carteggio patente nautica, dove trovare soluzioni carteggio nautico senza limiti
Riportiamo la Vp dell'imbarcazione A pari a 9 kts.
carteggio nautico, patente nautica integrazione oltre 12 miglia, come risolvere i problemi di carteggio, calcolo rotta vera
problemi di carteggio, compasso squadretta carta nautica, esercizi carteggio patente nautica, problemi di carteggio nautico
Tracciamo la Rv, misuriamo tutti gli angoli e all'intersezione col vettore corrente puntato sull'imbarcazione B troviamo il punto di intercettazione.

Rv = 281°
Ve = 10 kts
PI : Lat. 42°31.6' N Long. 010°19' E
patente nautica integrazione oltre 12 miglia, carteggio nautico capitaneria di porto, patente nautica oltre 12 miglia, calcolo deviazione magnetica
compasso squadretta carta nautica, calcolo rotta vera, calcolo deviazione magnetica, patente nautica entro 12 miglia
patente nautica oltre 12 miglia, carta nautica 5D, come studiare carteggio nautico, esercizi carteggio nautico
carteggio nautico capitaneria di porto, esame carteggio nautico, strumenti per esame carteggio nautico, calcolo rotta vera
Ci manca solo da trovare l'ora di intercettazione. Lavoriamo sulla rotta dell'imbarcazione B e col compasso andiamo a misurare la distanza che quest'ultima deve percorrere, sospinta dalla corrente, fino al punto di intercettazione.

D = 1.8 M
T = D / V = 1.8 M / 2 kts = 0.9 h = 0.9 × 60 min = 54 min ⇒ ETA = 11:39
compasso squadretta carta nautica, calcolo declinazione magnetica, carteggio nautico oltre 12 miglia, carteggio nautico capitaneria di porto
come studiare carteggio nautico, strumenti per esame carteggio nautico, problemi di carteggio nautico, patente nautica integrazione oltre 12 miglia

Risultati esercizio carteggio nautico

Pv = 270°; Rv = 281°; Ve = 10 kts; PI : Lat. 42°31.6' N Long. 010°19' E ; ETA = 11:39
Loading...