Carteggio nautico oltre 12 miglia: esercizio 13

Alle ore 21:00 ci troviamo a 2 mgl a sud dall'imboccatura del porto di Castiglione della Pescaia. Riceviamo una richiesta di soccorso da un'imbarcazione ferma in avaria in posizione Lat. 42°46.5' N e Long. 010°44.2' E. Una Corrente di direzione Nord e intensità 2 nodi la spinge verso costa. Volendola raggiungere in mezz'ora ed essendo anche noi soggetti alla stessa corrente, indicare la Vp, la Pv, la Rv e la Ve per intercettarla e le coordinate del contatto.

Soluzione dell'esercizio di carteggio nautico

Dati dell'esercizio:
Posizioni di A e B date
Dc = N; Ic = 2 kts
30 min per raggiungere l'altra unità
Pv ?, Vp ?
Rv ?, Ve ?

Andiamo a segnare sulla carta il Pn dell'imbarcazione A.
soluzioni problemi di carteggio nautico, dove trovare soluzioni carteggio nautico senza limiti, calcolo deviazione magnetica, patente nautica integrazione oltre 12 miglia
dove trovare soluzioni carteggio nautico senza limiti, carteggio nautico oltre 12 miglia, problemi di carteggio, calcolo declinazione magnetica
carteggio nautico oltre 12 miglia, patente nautica, calcolo declinazione magnetica, carteggio nautico capitaneria di porto
strumenti per esame carteggio nautico, carteggio nautico oltre 12 miglia, soluzioni problemi di carteggio nautico, calcolo declinazione magnetica
Facciamo lo stesso per l'imbarcazione B.
esercizi carteggio nautico, soluzioni problemi di carteggio nautico, problemi di carteggio, carteggio nautico capitaneria di porto
carteggio nautico, carteggio nautico capitaneria di porto, esame carteggio nautico, patente nautica integrazione oltre 12 miglia
calcolo rotta vera, carteggio nautico, compasso squadretta carta nautica, soluzioni problemi di carteggio nautico
dove trovare soluzioni carteggio nautico senza limiti, carteggio nautico capitaneria di porto, carteggio nautico, strumenti per esame carteggio nautico
Unisco i punti nave di A e B. Questa retta rappresenta la Pv dell'imbarcazione A e vado a misurarne la direzione. Successivamente vado a tracciare il vettore della corrente N che in mezz'ora agirà su entrambe le imbarcazioni.

Pv = 295°
Ic = 2 kts / 2 = 1 kts
patente nautica oltre 12 miglia, calcolo rotta vera, calcolo deviazione magnetica, problemi di carteggio nautico
come studiare carteggio nautico, esercizi carteggio nautico, carta nautica 5D, dove trovare soluzioni carteggio nautico senza limiti
calcolo declinazione magnetica, calcolo rotta vera, esercizi carteggio patente nautica, patente nautica
A questo punto, unisco il PnA al vertice del vettore corrente che parte da B, trovo la Rv e il punto di intercettazione dopo mezz'ora. Nel calcolo delle velocità, devo considerare che il parallelogramma tracciato si riferisce a mezz'ora quindi tutte le velocità misurate col compasso devono essere raddoppiate per essere riferite correttamente all'ora.

Rv = 302°
VpA = 6.9 kts × 2 = 13.8 kts
VeA = 7.4 kts × 2 = 14.8 kts
PI : Lat. 42°47'.5 N Long. 010°44'.2 E
carteggio nautico oltre 12 miglia, carteggio nautico capitaneria di porto, come studiare carteggio nautico, problemi di carteggio
carta nautica 5D, compasso squadretta carta nautica, carteggio nautico, soluzioni problemi di carteggio nautico
patente nautica, carteggio nautico oltre 12 miglia, problemi di carteggio, esercizi carteggio patente nautica
calcolo rotta vera, patente nautica, dove trovare soluzioni carteggio nautico senza limiti, carteggio nautico
patente nautica integrazione oltre 12 miglia, carteggio nautico oltre 12 miglia, esercizi carteggio nautico, calcolo declinazione magnetica
esercizi carteggio patente nautica, carteggio nautico capitaneria di porto, problemi di carteggio nautico, patente nautica entro 12 miglia

Risultati esercizio carteggio nautico

PvA = 295°; VpA = 13.8 kts; Rv = 302°; VeA = 14.8 kts; PI : Lat. 42°47'.5 N Long. 010°44'.2 E
Loading...