Carteggio nautico oltre 12 miglia: esercizio 11


Partiamo da 2 mgl a sud–ovest di Punta Polveraia alle ore 15:00 con un motoscafo che può sviluppare una velocità di 15 nodi, per soccorrere una imbarcazione in difficoltà che comunica alla stessa ora di trovarsi in posizione Lat. 42°52' N e Long. 009°58' E, che naviga con Pv 115°, Vp 5 nodi. Considerando nulli deriva e scarroccio, ricavare la Pv per intercettarla, la Pb da dare al timoniere e l'ora d'intercettazione. (Decl. 1° E)

Soluzione dell'esercizio di carteggio nautico

Dati dell'esercizio:
Punto di partenza dato
VpA = 15 kts
PvB = 115°; VpB = 5 kts
Pv ?
Pb ?
Ora di intercettazione ?

Andiamo a segnare sulla carta il Pn dell'imbarcazione A.
carteggio nautico capitaneria di porto, esame carteggio nautico, patente nautica entro 12 miglia, compasso squadretta carta nautica
carteggio nautico oltre 12 miglia, esercizi carteggio nautico, carteggio nautico capitaneria di porto, calcolo deviazione magnetica
come studiare carteggio nautico, carteggio nautico oltre 12 miglia, patente nautica integrazione oltre 12 miglia, calcolo rotta vera
soluzioni problemi di carteggio nautico, esercizi carteggio nautico, esercizi carteggio patente nautica, carteggio nautico
Facciamo lo stesso per l'imbarcazione B e tracciamo anche la sua prora vera PvB e la sua velocità propria VpB. Per riuscire a rimanere nei limiti della carta, considereremo tutte le velocità divise per 5 quindi per la costruzione del diagramma delle velocità avremo:

VpA = 15 kts / 5 = 3 kts
VpB = 5 kts / 5 = 1 kts
patente nautica oltre 12 miglia, soluzioni problemi di carteggio nautico, dove trovare soluzioni carteggio nautico senza limiti, strumenti per esame carteggio nautico
patente nautica oltre 12 miglia, patente nautica integrazione oltre 12 miglia, problemi di carteggio, carta nautica 5D
patente nautica oltre 12 miglia, carteggio nautico capitaneria di porto, patente nautica integrazione oltre 12 miglia, calcolo rotta vera
Unisco i punti nave di A e B e traccio la parallela a questa retta facendola passare per il vertice della PvB. Col compasso con apertura pari a VpB scalata (3 kts) vado a intersecare questa parallela.
calcolo rotta vera, patente nautica integrazione oltre 12 miglia, problemi di carteggio nautico, patente nautica entro 12 miglia
problemi di carteggio nautico, calcolo rotta vera, esercizi carteggio patente nautica, patente nautica oltre 12 miglia
patente nautica integrazione oltre 12 miglia, carteggio nautico, soluzioni esercizi carteggio nautico, patente nautica oltre 12 miglia
Tracciamo la rotta di intercettazione Rv.

Rv = Pv = 327°
calcolo declinazione magnetica, esercizi carteggio nautico, compasso squadretta carta nautica, patente nautica
Dalla Pv ricavo la Pm e successivamente utilizzo questo valore per entrare nelle tabelle delle deviazioni e trovare la deviazione corrispondente.

Pm = Pv - ( ± d ) = 327° - 1° = 326° ⇒ δ = -2.4°

Tabella deviazioni

Pb = Pm - ( ± δ ) = 326° - (-2.4°) = 328°

A questo punto prolungo la rotta di intercettazione fino al prolungamento della PvB per trovare il punto di intercettazione PI.
esercizi carteggio nautico, carteggio nautico, patente nautica oltre 12 miglia, carteggio nautico oltre 12 miglia
calcolo declinazione magnetica, come studiare carteggio nautico, patente nautica integrazione oltre 12 miglia, calcolo rotta vera
come studiare carteggio nautico, calcolo deviazione magnetica, carta nautica 5D, patente nautica entro 12 miglia
D = 5.9 M
T = D / V = 5.9 M / 15 kts = 0.39 h = 0.39 × 60 min = 23 min
ETA = 15:00 + 23' = 15:23

Risultati esercizio carteggio nautico

Pv = 327°; Pb = 328°; ETA = 15:23
Ti piace il nostro servizio?
Fai sapere a tutti quello che ne pensi e aiutaci a migliorarlo!