Navigazione cartografica ed elettronica

E-Shop Nauticando tante idee di design e di arredamento per la casa e la barcaE-Shop Nauticando tante idee di design e di arredamento per la casa e la barca
I quiz qui di seguito sono solo una parte di quelli ufficiali per gli esami di patente nautica.
Per avere accesso ai set completi puoi registrarti alla pagina di login e acquistare un abbonamento.

Gratis

€ 0,00 / mese

 
  • Accesso a set limitati di quiz
  • Statistiche globali
   

Mensile

€ 10,00 / mese

 
  • Carteggio: tutte le soluzioni passo-passo entro e oltre 12 miglia
  • Quiz: accesso a tutti i quiz, simulazioni d'esame, schede random e statistiche avanzate
  • Navigazione waypoint: funzionalità avanzate (senza limiti di tempo)
  • Nessun rinnovo automatico

Base

€ 30,00 / 4 mesi

 
  • Carteggio: tutte le soluzioni passo-passo entro e oltre 12 miglia
  • Quiz: accesso a tutti i quiz, simulazioni d'esame, schede random e statistiche avanzate
  • Navigazione waypoint: funzionalità avanzate (senza limiti di tempo)
  • Nessun rinnovo automatico
Genera nuova scheda random
Navigazione cartografica ed elettronica
Il punto nave stimato si determina con:
a) il GPS.
b) la formula S = V x T.
c) almeno due luoghi di posizione.
Il simbolo in figura, riportato sulla carta nautica, indica:
Immagine quiz patente nautica
a) i limiti di una zona regolamentata.
b) la presenza di una tonnara.
c) fondo sporco.
Si usa la carta gnomonica per la navigazione costiera stimata?
a) sempre.
b) no, è utilizzabile per pianificare una traversata oceanica.
c) sì, perché è prescritta per una navigazione a corto raggio.
Quale caratteristica possiede la carta di Mercatore?
a) l'isogonia, perché conserva inalterati gli angoli formati da meridiani e paralleli.
b) la proiezione gnomonica, che mostra i paralleli radiali.
c) la proiezione gnomonica, che mostra i meridiani radiali.
Quali, tra quelli sotto elencati, sono riportati sulla carta nautica edita dall'I.I.M.M.?
a) simboli indicanti la natura del suolo terrestre.
b) le caratteristiche dei venti nella zona rappresentata.
c) simboli indicanti la natura del fondo marino.
L'angolo di deriva è quell'angolo sotto il quale è:
a) deviato il percorso dell'unità a causa dell'azione del vento.
b) deviato il percorso dell'unità a causa dell'azione della corrente.
c) deviato il percorso dell'unità per effetto del vento e della corrente.
La longitudine si misura:
a) da 0 a 180 gradi verso E e da 0 a 180 gradi verso W.
b) da 0 a 360 gradi verso S o N.
c) da 0 a 90 gradi verso N e da 0 a 90 gradi verso S.
I "pianetti" sono utilizzati per:
a) conoscere le correnti marine e svolgere i relativi problemi.
b) conoscere l'entrata dei porti ed altre informazioni quali la dislocazione delle banchine, i punti di ormeggio, i fondali presenti, ecc.
c) la condotta della navigazione in avvicinamento della costa.
L'arco di meridiano compreso fra l'equatore e il parallelo passante per il punto esprime:
a) la latitudine del punto.
b) l'affermazione è errata.
c) la distanza angolare compresa fra i paralleli passanti per i due punti.
Avuto riguardo alla navigazione stimata, volendo calcolare il valore della velocità riferita ad un percorso stimato, effettuato in un determinato intervallo temporale, quale tra le seguenti formule dovrà essere applicata?
a) S = V * T, dove V si esprime in nodi (miglia nautiche orarie) e T in ore e decimi di ora.
b) V = S / T, dove S si esprime in miglia nautiche e T in ore e decimi di ora.
c) T = S / V, dove S si esprime in miglia nautiche e V in nodi (miglia nautiche orarie).
Correggi
Genera nuova scheda random