Quiz patente nautica entro 12 miglia e oltre 12 miglia
Quiz patente nautica entro 12 miglia e oltre 12 miglia

Sinistri marittimi


Torna alla lista degli argomenti
Ricarica la scheda
Sinistri marittimi
Si sviluppa un incendio a bordo e siamo in vicinanza di un porto: è giusto accelerare per raggiungere al più presto il porto?
a) no.
b) sì, se il porto è attrezzato per l'estinzione di incendi a bordo di unità.
c) sì, sempre.
In caso di incendio in coperta, è essenziale:
a) porre l'imbarcazione con le fiamme sottovento.
b) spegnere il motore.
c) scollegare le batterie.
In caso di falla, quale operazione è la più corretta tra quelle riportate nelle seguenti alternative risposta:
a) imbarcare acqua per compensare la pressione;
b) tamponare la falla dall'esterno in modo che la pressione dell'acqua non faccia spostare il “tappo” di fortuna;
c) sbandare l'unità sul lato della falla;
Durante la manovra a motore di recupero di uomo a mare, come deve essere effettuato l'avvicinamento finale verso il naufrago?
a) a velocità costante; è essenziale per la perfetta riuscita della manovra.
b) rapidamente, riducendo la velocità con l'elica a marcia indietro quando giunti in prossimità del naufrago.
c) con prudenza, dopo aver smaltito la velocità iniziale.
In caso di incendio, il primo intervento più opportuno è quello di:
a) spegnere il motore e richiedere soccorso emettendo 5 o più suoni brevi.
b) tentare di allontanare l'unità dal porto operando per lo spegnimento.
c) dirigersi rapidamente verso il porto più vicino per ricevere dai servizi portuali l'aiuto allo spegnimento.
In caso d'incendio con fiamma alta, dove dirigiamo il getto dell'estintore?
a) sopra le fiamme in modo tale da allontanare anche il fumo.
b) al centro della fiamma.
c) alla base della fiamma.
Un quadro elettrico di bordo ha preso fuoco; estinguo l'incendio:
a) utilizzando acqua di mare.
b) utilizzando un estintore a polvere.
c) utilizzando un estintore a schiuma.
Sei il comandante a bordo: in caso di incendio, il tuo primo ordine è:
a) gettare subito acqua sul fuoco.
b) indossare i giubbetti di salvataggio.
c) abbandonare l'unità.
Con il termine “curva di Williamson” si vuole indicare:
a) il rapporto tra la lunghezza della nave ed il raggio di inversione di rotta.
b) la manovra da effettuare per invertire la rotta in caso di uomo in mare.
c) la rapida caduta o elevazione di pressione indicata dai barografi.
Un uomo cade in mare di prora lato dritto, da una imbarcazione che procede a motore, quale delle tre manovre in figura è corretta?
Immagine quiz patente nautica entro e oltre le 12 miglia
a) la manovra in figura A.
b) la manovra in figura B.
c) la manovra in figura C.
Correggi
Ricarica la scheda