Normativa diportistica


Torna alla lista degli argomenti
Ricarica la scheda
Normativa diportistica
Sicuramente è considerato un “evento straordinario”:
a) il malumore tra i membri dell'equipaggio.
b) l'incaglio.
c) il restare senza carburante.
La patente nautica è obbligatoria per il comando o condotta di un'imbarcazione da diporto entro 6 miglia dalla costa, quando a bordo della citata unità sia installato un motore fuoribordo due tempi a iniezione di potenza di 29 Kw e cilindrata di 750 centimetri cubici?
a) sì, in questo caso sussiste l'obbligo di patente nautica.
b) no, in questo caso è richiesto solo di aver compiuto i 18 anni di età.
c) sì, solo se minorenne.
L'imbarcazione da diporto può essere contraddistinta con un nome?
a) sì, purché differente da ogni altro già registrato nel medesimo circondario marittimo o ufficio della motorizzazione civile.
b) sì, purché differente da ogni altro già registrato sul territorio dello Stato.
c) sì, qualunque esso sia.
Chi regge il timone di un'imbarcazione da diporto deve necessariamente essere munito di patente nautica?
a) no, purchè vi sia a bordo altra persona regolarmente abilitata per il tipo di navigazione in atto che si assuma la responsabilità del comando e della condotta.
b) no, purchè vi sia a bordo altra persona che si assuma la responsabilità del comando e della condotta.
c) si, sempre perché tenere il timone significa determinare la direzione della navigazione in atto.
Nelle aree marine protette in zona A (riserva integrale):
a) vige il divieto di accesso per qualsiasi tipo di unità, ad eccezione di visite guidate effettuate da Enti autorizzati dall'Ente Gestore.
b) la navigazione a motore è subordinata ad una autorizzazione eccezionale dell'Autorità Marittima.
c) è consentita esclusivamente la navigazione a remi e a vela.
Un'imbarcazione da diporto marcata "CE", può recarsi all'estero?
a) si, se la categoria di progettazione consente di intraprendere la navigazione necessaria per raggiungere la destinazione estera.
b) sì, sempre.
c) sì, ma solo in presenza di mare e vento assicurati.
Un'unità da diporto, avente lunghezza fuori tutto pari a 7 metri, può essere iscritta nei registri delle imbarcazioni da diporto?
a) sì, ma subisce il regime giuridico delle imbarcazioni da diporto.
b) sì, se con un motore di potenza superiore a 40,8 CV.
c) sì, ma mantiene il regime giuridico del natante da diporto.
Cosa comporta l'assunzione, con l'abilitazione scaduta, del comando o condotta di un'unità soggetta ad obbligo di patente nautica?
a) la sanzione amministrativa che va da 276 a 1.377 euro e la sospensione della licenza di navigazione per 60 gg.
b) la sanzione amministrativa che va da 276 a 1.377 euro.
c) la sanzione amministrativa che va da 2.066 a 8.263 euro e la sospensione della licenza di navigazione per 30 gg.
È obbligatoria la patente nautica per condurre un'unità da diporto avente un motore di 35 Kw?
a) mai.
b) solo in determinati casi.
c) sempre.
I servizi di bordo sulle imbarcazioni da diporto possono essere svolti da persone imbarcate in qualità di ospiti?
a) sì, purchè abbiano compiuto 14 anni per svolgere i servizi di coperta e 16 anni per i servizi di macchina.
b) sì, purchè abbiano compiuto 15 anni per svolgere i servizi di coperta e 17 anni per i servizi di macchina.
c) sì, purchè abbiano compiuto 16 anni per svolgere i servizi di coperta e 18 anni per i servizi di macchina.
Correggi
Ricarica la scheda