Normativa diportistica


Torna alla lista degli argomenti
Ricarica la scheda
Normativa diportistica
Verificare prima della partenza che le dotazioni di sicurezza di un'unità da diporto siano efficienti, è un compito di chi?
a) dell'Organismo notificato al momento di visita a bordo.
b) dell'Autorità Marittima.
c) del comandante dell'unità.
In generale il numero minimo dei componenti l'equipaggio di una qualsiasi unità da diporto (purché non adibita a noleggio) è stabilito:
a) dal comandante in funzione della navigazione da intraprendere in relazione alle condimeteo marine e alla distanza da porti sicuri.
b) nel certificato di sicurezza per imbarcazioni da diporto.
c) con ordinanza dell'Autorità marittima competente, trattandosi di navigazione da diporto entro 12 miglia. b) NORME CHE REGOLANO LO SCI NAUTICO. 20
Deve essere in possesso di patente nautica il conduttore di un'unità da diporto nell'esercizio dello sci nautico?
a) sì.
b) dipende dalla lunghezza dell'unità e dalla potenza del motore.
c) no.
Per l'esercizio dello sci nautico, oltre al conduttore, quante persone devono trovarsi a bordo:
a) una, esperta nello sci nautico.
b) una, esperta nel nuoto.
c) nessun altro.
In quale fascia di mare è possibile praticare lo sci nautico?
a) oltre 100 metri dalla batimetrica di 1,60 metri, salvo diverse disposizioni dell'Autorità marittima.
b) oltre 200 metri dalla spiaggia, misurati dalla batimetrica di 1,60 metri, salvo diverse disposizioni dell'Autorità marittima.
c) entro un miglio dalla costa.
Lo sci nautico è praticabile:
a) in ore diurne, con tempo favorevole e mare calmo.
b) sempre.
c) anche in ore notturne se si dispone di un proiettore omologato.
La distanza minima tra lo sciatore nautico e il mezzo trainante è di:
a) 18 metri.
b) 12 metri.
c) 14 metri.
L'unità con la quale viene praticato lo sci nautico:
a) deve essere un'unità omologata CE.
b) deve essere un'unità immatricolata.
c) può essere qualsiasi tipo di unità da diporto.
In caso di sci nautico svolto con natante da diporto, il conduttore deve possedere:
a) il brevetto di salvamento.
b) il brevetto di nuoto e voga.
c) la patente nautica.
Dove devono avvenire partenza e recupero dello sciatore nautico?
a) esclusivamente servendosi dei corridoi di lancio.
b) soltanto in acque libere da bagnanti e da imbarcazioni, se non vietato dalle ordinanze locali, ovvero entro gli appositi corridoi di lancio.
c) ovunque purchè con cautela al fine di prevenire situazioni di pericolo.
Correggi
Ricarica la scheda