Quiz patente nautica entro 12 miglia e oltre 12 miglia
Quiz patente nautica entro 12 miglia e oltre 12 miglia

Funzionamento dei motori endotermici


Torna alla lista degli argomenti
Ricarica la scheda
Funzionamento dei motori endotermici
Nell'impianto elettrico di un motore marino diesel:
a) tutte le candele ricevono nello stesso istante l'impulso elettrico dallo spinterogeno.
b) una volta avviato il motore, questo non funziona staccando la batteria.
c) la batteria è elemento essenziale del sistema di avviamento.
Durante la fase di aspirazione, che cosa entra nella camera di combustione di un motore diesel?
a) solo gasolio.
b) una miscela formata da gasolio e aria.
c) solo aria.
Riguardo agli elementi strutturali denominati "astuccio" e "premistoppa" (o pressatrecce), è possibile affermare che:
a) sono due dispositivi attraverso i quali la linea d'asse giunge all'elica.
b) il premistoppa è installato sull'estremità verso mare dell'astuccio.
c) sono due nomi per indicare lo stesso dispositivo.
In un motore a scoppio a 4 tempi ci sono:
a) tre fasi.
b) due fasi.
c) quattro fasi.
In generale, la causa più comune in base alla quale un motore entrobordo si surriscalda avviene quando:
a) la presa a mare della pompa dell'acqua si è occlusa.
b) la pompa di iniezione si è rotta.
c) si è sporcato il filtro dell'olio.
Nel motore diesel l'accensione della miscela aria-combustibile avviene:
a) il combustibile, essendo iniettato in camera di combustione, si autoaccende quando raggiunge temperature elevatissime.
b) con lo spinterogeno.
c) grazie all'innesco dato dalle candelette.
Nell'impianto elettrico di un motore marino:
a) la bobina serve per ricaricare la batteria.
b) se diesel, una volta avviato, il motore funziona anche avendo staccato la batteria.
c) la batteria è esclusa dal sistema di accensione.
Le fasce elastiche in un motore hanno la funzione di:
a) mantenere la compressione all'interno del cilindro.
b) far diminuire le vibrazioni del motore.
c) garantire il funzionamento della girante in un motore fuoribordo.
In un comune motore marino moderno, i giri dell'elica ed i giri del motore sono uguali (cioè alla stessa velocità)?
a) sì, purchè solo al numero di giri che siano corrispondenti ad una preimpostata velocità di crociera.
b) sì, sempre.
c) no; vi è il sistema riduttore/invertitore che demoltiplica i giri del motore nel momento in cui li trasferisce all'asse dell'elica, riducendone i giri.
Relativamente ad un motore fuoribordo, bisogna sapere che:
a) regolando con il "TRIM" il piede verso l'alto si determina un'elevazione della prora rispetto alla superficie del mare.
b) i cilindri sono raffreddati ad aria.
c) il blocco dell'elica causa la rottura dell'albero di trasmissione orizzontale.
Correggi
Ricarica la scheda