Funzionamento dei motori endotermici

Caratteristiche e parti del motore

Studia le caratteristiche dei motori

Torna alla lista degli argomenti
Genera nuova scheda random
Funzionamento dei motori endotermici
Considerando quali sono le componenti e le caratteristiche di un motore a quattro tempi, è possibile affermare che:
a) le bielle collegano i pistoni agli alberi della distribuzione.
b) i cilindri non sono ricavati nel monoblocco.
c) le valvole sono alloggiate nella testa dei cilindri.
Quale tra le seguenti affermazioni è errata:
a) in un motore marino a 4 tempi, l'impianto elettrico esiste soltanto nei motori a benzina.
b) nell'impianto elettrico di un motore marino, il sistema di accensione esiste solo nei motori a scoppio.
c) in un motore marino a 4 tempi, l'albero motore effettua due giri di 360 gradi per portare a termine un ciclo completo.
Con il termine "spurgare", riferito ad un sistema d'alimentazione di un motore diesel, s'intende:
a) pulire i filtri del gasolio del sistema d'alimentazione.
b) eliminare tutta l'aria presente nel sistema prima di riaccendere il motore.
c) svuotare tutto il gasolio presente nel sistema prima di riempire il serbatoio.
Relativamente ad un motore fuoribordo, bisogna sapere che:
a) regolando con il "TRIM" il piede verso l'alto si determina un'elevazione della prora rispetto alla superficie del mare.
b) i cilindri sono raffreddati ad aria.
c) il blocco dell'elica causa la rottura dell'albero di trasmissione orizzontale.
Riguardo agli elementi strutturali denominati "astuccio" e "premistoppa" (o pressatrecce), è possibile affermare che:
a) sono due dispositivi attraverso i quali la linea d'asse giunge all'elica.
b) il premistoppa è installato sull'estremità verso mare dell'astuccio.
c) sono due nomi per indicare lo stesso dispositivo.
Il motore, se in folle, rimane acceso e, se in marcia, si ferma. Perché?
a) l'elica si è rotta.
b) il carburatore è sporco.
c) l'elica si è bloccata.
Nel corso del funzionamento di un motore marino, i seguenti accadimenti stanno ad indicare che:
a) fumo azzurro dallo scappamento: un cattivo raffreddamento del motore.
b) spia pressione olio accesa: un guasto al circuito di lubrificazione.
c) spia temperatura acqua accesa: un'infiltrazione di acqua nei cilindri.
Un impianto di aerazione forzata nel vano che alloggia il motore entrobordo diesel di un'unità da diporto:
a) è sconsigliato.
b) è obbligatorio.
c) non è obbligatorio ma è consigliato.
Il principale difetto, in termini di sicurezza, di un motore a benzina è:
a) l'accumulo di vapori di benzina nel vano motore.
b) la minore volatilità della benzina rispetto al gasolio.
c) le esalazioni di vapori di benzina dal tubo di scarico.
Che succede se lo scarico del motore va direttamente in acqua?
a) si blocca l'accesso all'aria e, di conseguenza, si evita di dover spurgare il serbatoio periodicamente.
b) si garantisce una maggiore governabilità dell'imbarcazione.
c) diminuisce l'emissione di rumore.
Correggi
Genera nuova scheda random
Loading...