Galleggiamento e stabilità


Torna alla lista degli argomenti
Ricarica la scheda
Galleggiamento e stabilità
Condizione per una stabilità di peso positiva:
a) se il baricentro sta sotto del centro di spinta.
b) se il baricentro e il centro di spinta stanno nello stesso punto.
c) se il baricentro sta sopra del centro di spinta.
Nella stabilità di forma:
a) il centro di gravità G ed il centro di spinta C si trovano al di sopra del metacentro M.
b) il centro di gravità G sta sopra il centro di spinta C.
c) il centro di gravità G sta nello stesso punto del centro di spinta C.
I pesi imbarcati in alto:
a) aumentano la coppia raddrizzante.
b) aumentano la stabilità longitudinale.
c) diminuiscono la stabilità.
Il metacentro (M) cade al di sotto del baricentro (G); succede che:
a) diminuisce la stabilità.
b) aumenta la stabilità.
c) si perde stabilità e subentra il capovolgimento dell'unità.
Una nave da 23 metri è ingavonata: che significa e cosa bisogna fare:
a) non significa niente e la nave può navigare in sicurezza.
b) la nave, inclinata di un certo angolo, è instabile per cui bisogna spostare i pesi dal lato opposto.
c) la nave, che è inclinata di un certo angolo, è in equilibrio stabile ma con la riserva di stabilità diminuita per cui bisogna spostare i pesi in basso sulla propria verticale.
Il peso dell'imbarcazione da diporto, corrispondente al peso del volume del liquido spostato, è denominato:
a) immersione.
b) pescaggio.
c) dislocamento.
La stabilità di peso si ha quando:
a) il centro di carena (C) sta sopra il centro di gravità (G).
b) il centro di carena (C) sta sotto il centro di gravità (G).
c) il centro di gravità (G) sta sopra il metacentro (M).
Il baricentro è:
a) il punto in cui convergono peso e spinta.
b) il punto di applicazione della spinta.
c) il punto di applicazione dei pesi costituenti la barca e il carico presente a bordo della mia unità da diporto.
L'altezza Metacentrica rappresenta la distanza:
a) tra C (centro di carena) e la linea di galleggiamento.
b) tra la chiglia e il metacentro.
c) tra M (metacentro) e G (centro di gravità).
Il centro di gravità di una nave è la risultante:
a) dei pesi di bordo, applicata in un punto.
b) della velocità media controcorrente, applicata in un punto.
c) della spinta dell'acqua sullo scafo, applicata in un punto.
Correggi
Ricarica la scheda