Deriva e scarroccio


Torna alla lista degli argomenti
Ricarica la scheda
Deriva e scarroccio
La velocità effettiva (Ve) è quella velocità:
a) misurata dal solcometro.
b) dovuta alle azioni di propulsori e corrente sulla nave.
c) dovuta alle azioni sulla nave di propulsori, vento e corrente.
Quale affermazione, tra le seguenti alternative di risposta, è errata:
a) la rotta è l'insieme dei punti della superficie terrestre sui cui la nave è passata o dovrà passare; è il cammino della nave rispetto al fondo marino.
b) la rotta Rv sulla carta di mercatore è l'arco di cerchio massimo congiungente il punto A con il punto B.
c) l'angolo di rotta Rv è l'angolo che il percorso della nave in ciascun punto forma con la direzione Nord del meridiano geografico.
Lo scandaglio elettronico è denominato:
a) solcometro.
b) ecoscandaglio.
c) elettro-scandaglio.
A parità di azione del vento, la velocità di scarroccio:
a) con lo stesso vento è eguale per tutte le navi anche se diverse tra loro.
b) tanto è maggiore quanto è minore l'opera viva e quanto è maggiore la superficie esposta al vento.
c) tanto è maggiore quanto è maggiore l'opera viva e quanto è maggiore la superficie esposta al vento.
Come mai in navigazione il vento appare diverso da quello reale?
a) è solo apparenza, in realtà i due venti hanno uguale provenienza.
b) perché a quello reale si somma, vettorialmente, il vento dovuto al moto della nave.
c) perché il bordo libero della nave e le tughe deviano il moto del vento.
Il moto proprio è definito dai seguenti termini:
a) Rsup (angolo di rotta di superficie) e Vsup (velocità di superficie).
b) Pv (angolo di prora vera) e Vp (velocità propria o propulsiva).
c) Rv (angolo di rotta vera) e Ve (velocità effettiva).
L'angolo di prora vera è compreso tra il nord vero e la:
a) prora vera dell'unità e si misura in senso orario.
b) prora magnetica dell'unità e si misura in senso antiorario.
c) prora bussola dell'unità e si misura in senso antiorario.
Il moto effettivo è definito dai seguenti termini:
a) Rv (angolo di rotta vera) e Ve (velocità effettiva).
b) Rsup (angolo di rotta di superficie) e Vsup (velocità di superficie).
c) Pv (angolo di prora vera) e Vp (velocità propria o propulsiva).
La velocità effettiva (Ve) altro non è che la velocità:
a) rispetto al fondo marino.
b) di scarroccio e deriva.
c) della superficie dell'acqua.
Lo Scarroccio influisce:
a) solo sulle unità a motore.
b) solo sulle unità a vela.
c) su tutte le unità.
Correggi
Ricarica la scheda