Atmosfera, vento, correnti, lettura della carta del tempo


Torna alla lista degli argomenti
Ricarica la scheda
Atmosfera, vento, correnti, lettura della carta del tempo
Nube e nebbia:
a) la nube è quell'idrometeora in sospensione nell'aria mentre la nebbia è quell'idrometeora al suolo.
b) la nebbia è più pesante e fitta della nube e quindi scende al suolo.
c) entrambe sono idrometeore in sospensione nell'atmosfera.
Una massa d'aria è satura se:
a) l'umidità assoluta è minore dell'umidità relativa.
b) l'umidità relativa è del 100%.
c) è stabile ad una data quota atmosferica.
Riguardo agli elementi identificatori dell'onda, l'altezza di un'onda è data dalla distanza verticale:
a) tra la cresta e l'incavo.
b) tra la cresta e il frangente.
c) tra il frangente e l'incavo.
In base al fenomeno cosiddetto "effetto girasole", in ragione del progressivo riscaldamento della terraferma:
a) la brezza di mare, mentre aumenta d'intensità nel corso della giornata, muta la direzione di provenienza in senso anticiclonico passando da una direzione normale al profilo di costa ad una direzione ad essa parallela.
b) la brezza di terra, mentre aumenta d'intensità nel corso della giornata, muta la direzione di provenienza in senso ciclonico passando da una direzione normale al profilo di costa ad una direzione ad essa parallela.
c) l'effetto girasole non riguarda i venti di brezza.
Gli strati verticali dell'atmosfera (tutti nell'ordine, salendo di quota) sono:
a) troposfera, stratosfera, termosfera, idrosfera.
b) termosfera, mesosfera, idrosfera e troposfera.
c) troposfera, stratosfera, mesosfera, termosfera.
Il gradiente barico è:
a) il rapporto tra due isobare.
b) tanto minore quanto maggiore è il rapporto tra la differenza di pressione tra due punti e la loro distanza, in una certa massa d'aria.
c) tanto maggiore quanto maggiore è il rapporto tra la differenza di pressione tra due punti e la loro distanza in una certa massa d'aria.
Il contenuto di vapore acqueo nell'aria:
a) rimane costante.
b) diminuisce salendo di quota.
c) aumenta salendo di quota.
La scala Beaufort indica:
a) la visibilità atmosferica.
b) lo stato del mare.
c) l'intensità del vento.
Riguardo alla struttura del vento:
a) un vento è teso quando la direzione media rimane costante per un certo periodo di tempo mentre la velocità media muta continuamente.
b) un vento è teso quando la direzione media muta continuamente mentre la velocità media rimane costante per un certo periodo di tempo.
c) un vento è di groppo quando direzione e velocità medie variano notevolmente ed improvvisamente, come accade nel corso di temporali.
In genere, nella zona che il fronte freddo si è appena lasciata alle spalle:
a) il vento spira parallelo al fronte e rinforza.
b) il vento ruota in senso antiorario e rinforza con raffiche.
c) il vento ruota in senso orario e si mantiene forte e rafficoso.
Correggi
Ricarica la scheda