Quiz patente nautica entro 12 miglia e oltre 12 miglia
Quiz patente nautica entro 12 miglia e oltre 12 miglia

Atmosfera, vento, correnti, lettura della carta del tempo


Torna alla lista degli argomenti
Ricarica la scheda
Atmosfera, vento, correnti, lettura della carta del tempo
In genere, sul punto di passaggio del fronte freddo:
a) la pressione cade bruscamente.
b) la temperatura è stazionaria.
c) l'umidità inizia a diminuire e la temperatura si abbassa bruscamente.
In base al fenomeno cosiddetto "effetto girasole", in ragione del progressivo riscaldamento della terraferma:
a) la brezza di mare, mentre aumenta d'intensità nel corso della giornata, muta la direzione di provenienza in senso anticiclonico passando da una direzione normale al profilo di costa ad una direzione ad essa parallela.
b) la brezza di terra, mentre aumenta d'intensità nel corso della giornata, muta la direzione di provenienza in senso ciclonico passando da una direzione normale al profilo di costa ad una direzione ad essa parallela.
c) l'effetto girasole non riguarda i venti di brezza.
Il contenuto di vapore acqueo nell'aria:
a) rimane costante.
b) diminuisce salendo di quota.
c) aumenta salendo di quota.
Il termine Stau indica un vento:
a) che, a causa di un ostacolo orografico, sale di quota lungo il versante sopravento cui consegue un raffreddamento forzato della temperatura dell'aria originando tempo perturbato, nuvolosità estesa e pioggia.
b) che, a causa del riscaldamento forzato della temperatura dell'aria e dell'allontanamento della saturazione, assicura cielo sereno, temperature più alte rispetto al versante sopravento, assenza di nubi e buona visibilità.
c) di tipo katabatico.
Nube e nebbia:
a) la nube è quell'idrometeora in sospensione nell'aria mentre la nebbia è quell'idrometeora al suolo.
b) la nebbia è più pesante e fitta della nube e quindi scende al suolo.
c) entrambe sono idrometeore in sospensione nell'atmosfera.
Il Foehn (o Fohn) indica:
a) un vento che discende forzatamente di quota lungo il versante sottovento di un ostacolo orografico.
b) un vento che, per effetto di un ostacolo orografico, è costretto a salire di quota lungo il versante sopravento.
c) un vento anabatico.
Riguardo alla struttura del vento:
a) un vento è a raffiche se la direzione media rimane costante per un certo periodo di tempo mentre la velocità media presenta improvvisi picchi con valori di almeno 10 nodi oltre la media e di durata inferiore al minuto.
b) un vento è teso quando la direzione media muta continuamente mentre la velocità media rimane costante per un certo periodo di tempo.
c) un vento è di groppo quando direzione e velocità medie non variano, come accade nel corso di temporali.
Gli strati verticali dell'atmosfera (tutti nell'ordine, salendo di quota) sono:
a) troposfera, stratosfera, termosfera, idrosfera.
b) termosfera, mesosfera, idrosfera e troposfera.
c) troposfera, stratosfera, mesosfera, termosfera.
Il "gradiente termico verticale" esprime:
a) l'aumento della temperatura in un'alta o in una bassa pressione.
b) la differenza di temperatura tra due isobare.
c) il valore della diminuzione della temperatura dell'aria salendo di quota.
Una sella è:
a) un'area di bassa pressione, incuneata tra due alte, a forma di U.
b) un'area di alta pressione, incuneata tra due basse, a forma di U.
c) un'area d'incrocio tra due cicloni e due anticicloni, disposti a croce.
Correggi
Ricarica la scheda