Atmosfera, vento, correnti, lettura della carta del tempo

Genera nuova scheda random
Atmosfera, vento, correnti, lettura della carta del tempo
Nube e nebbia:
a) la nube è quell'idrometeora in sospensione nell'aria mentre la nebbia è quell'idrometeora al suolo.
b) la nebbia è più pesante e fitta della nube e quindi scende al suolo.
c) entrambe sono idrometeore in sospensione nell'atmosfera.
Il termine Stau indica un vento:
a) che, a causa di un ostacolo orografico, sale di quota lungo il versante sopravento cui consegue un raffreddamento forzato della temperatura dell'aria originando tempo perturbato, nuvolosità estesa e pioggia.
b) che, a causa del riscaldamento forzato della temperatura dell'aria e dell'allontanamento della saturazione, assicura cielo sereno, temperature più alte rispetto al versante sopravento, assenza di nubi e buona visibilità.
c) di tipo katabatico.
Riguardo alla corrente marina, è possibile affermare che:
a) si verifica in acque relativamente basse e negli stretti, e relative adiacenze, colleganti due bacini.
b) l'intero ciclo copre un periodo di alcune ore.
c) si verifica in acque profonde ed in mari aperti e che risente del moto di rotazione terrestre.
Sono nuvole temporalesche:
a) gli altocumuli
b) i cumulonembi.
c) i nembostrati.
In una depressione dell'emisfero boreale, il vento:
a) gira in senso antiorario.
b) non c'è vento.
c) gira in senso orario.
La conoscenza della distribuzione delle isoallobare consente:
a) di valutare la tendenza barometrica e quindi lo spostamento dei campi barici nelle prossime ore.
b) di stimare la posizione del fronte freddo (se non tracciato) laddove le isoallobare indicano un calo massimo di pressione.
c) di stimare la posizione del fronte caldo (se non tracciato) laddove le isoallobare indicano una ripresa della pressione.
Con quale sigla sono individuate le carte del tempo che si riferiscono ad analisi al suolo future?
a) US.
b) AUF.
c) FS.
La scala Beaufort indica:
a) la visibilità atmosferica.
b) lo stato del mare.
c) l'intensità del vento.
Il fronte:
a) è quella linea di separazione sussistente tra due correnti di stessa intensità ma con verso opposto.
b) è la linea che separa due strati di cumuli-nembi e nembo-strati.
c) è una linea che esprime la superficie di contatto o di discontinuità che separa due masse d'aria.
I "Cirri" sono:
a) le nubi più alte che di norma indicano bel tempo se la pressione è stazionaria o in salita.
b) le nubi di altezza media tra 2000 e 6000 mt.
c) le nubi da cui è possibile prevedere l'arrivo brusco di un fronte freddo e le piogge entro 6 ore.
Correggi
Genera nuova scheda random
Loading...