Prevenzione incendi ed esplosioni


Torna alla lista degli argomenti
Ricarica la scheda
Prevenzione incendi ed esplosioni
Per incendi delle classi C ed E è preferibile utilizzare:
a) un estintore a schiuma.
b) un estintore a CO2.
c) un estintore a polvere.
La sigla 13B sugli estintori indica:
a) la classe di costruzione e confezionamento secondo la normativa CE.
b) dopo quanti mesi va revisionato.
c) classe di incendio e capacità estinguente.
Ogni quanto tempo va revisionato un estintore?
a) ogni 4 anni.
b) quando la lancetta del manometro è sul rosso.
c) ogni 2 anni.
Principio d'incendio all'apparato radio VHF:
a) si getta una secchiata d'acqua fresca sull'apparato radio.
b) si rimuove la radio il più velocemente possibile e la si getta in acqua.
c) si raffredda la radio utilizzando l'estintore ad anidride carbonica.
Da cosa è generato un incendio di classe B?
a) da apparecchiature elettriche in tensione.
b) da gas infiammabili.
c) da liquidi infiammabili.
Viene introdotta aria in un locale aggredito da incendio:
a) non accade nulla di nuovo.
b) il locale si raffredda.
c) si alimenta l'incendio.
L'incendio di apparecchiature elettriche in tensione è un incendio di:
a) classe D.
b) classe E.
c) classe C.
Il "triangolo del fuoco" è formato da:
a) temperatura di combustione, combustibile, comburente.
b) temperatura di combustione, combustibile solido, combustibile liquido.
c) temperatura di combustione, combustibile, anidride carbonica.
Da cosa è generato un incendio di classe E?
a) da liquidi infiammabili.
b) da apparecchiature elettriche in tensione.
c) da combustibili solidi.
Utilizzo dell'acqua per spegnere un incendio di classe E:
a) non ottengo lo spegnimento.
b) è un utilizzo molto pericoloso.
c) è un utilizzo efficace.
Correggi
Ricarica la scheda