Funzionamento dei motori endotermici


Torna alla lista degli argomenti
Ricarica la scheda
Funzionamento dei motori endotermici
Che succede se lo scarico del motore va direttamente in acqua?
a) si blocca l'accesso all'aria e, di conseguenza, si evita di dover spurgare il serbatoio periodicamente.
b) si garantisce una maggiore governabilità dell'imbarcazione.
c) diminuisce l'emissione di rumore.
Un impianto di aerazione forzata nel vano che alloggia il motore entrobordo diesel di un'unità da diporto:
a) è sconsigliato.
b) è obbligatorio.
c) non è obbligatorio ma è consigliato.
Il motore si spegne subito dopo l'accensione; la causa può essere:
a) presenza di aria nella pompa di iniezione.
b) i cilindri sono ovalizzati.
c) il combustibile è di qualità scadente.
Riguardo agli elementi strutturali denominati "astuccio" e "premistoppa" (o pressatrecce), è possibile affermare che:
a) sono due dispositivi attraverso i quali la linea d'asse giunge all'elica.
b) il premistoppa è installato sull'estremità verso mare dell'astuccio.
c) sono due nomi per indicare lo stesso dispositivo.
Se il motore picchia in testa, le cause dirette possono essere:
a) il sistema di iniezione è otturato.
b) gli iniettori sono fuori taratura.
c) presenza di incrostazioni o anomalie nel circuito di raffreddamento.
In generale, la causa più comune in base alla quale un motore entrobordo si surriscalda avviene quando:
a) la presa a mare della pompa dell'acqua si è occlusa.
b) la pompa di iniezione si è rotta.
c) si è sporcato il filtro dell'olio.
In un comune motore marino moderno, i giri dell'elica ed i giri del motore sono uguali (cioè alla stessa velocità)?
a) sì, purchè solo al numero di giri che siano corrispondenti ad una preimpostata velocità di crociera.
b) sì, sempre.
c) no; vi è il sistema riduttore/invertitore che demoltiplica i giri del motore nel momento in cui li trasferisce all'asse dell'elica, riducendone i giri.
La terza fase di un motore a scoppio (tra compressione e scarico) è conosciuta sotto il nome di:
a) aspirazione.
b) scoppio (accensione ed espansione).
c) carburazione.
Se girando la chiave d'avviamento il motore diesel gira ma non parte, le cause dirette possono essere:
a) il motorino di avviamento è andato in cortocircuito.
b) l'anticipo dell'accensione o dell'iniezione è sfasato.
c) vi è presenza di aria nel circuito del carburante.
Riguardo al ciclo di funzionamento di un motore, è possibile:
a) affermare che, se a 4 tempi, consiste in 4 giri dell'albero motore.
b) affermare che può essere a 2 tempi solo nei motori a scoppio.
c) affermare che, se a 2 tempi, consiste in 2 corse del pistone.
Correggi
Ricarica la scheda